Il Richiamo di Cthulhu di Gou Tanabe

Un altro regalo di Natale che ho letto con molto piacere nei giorni scorsi è stato Il Richiamo di Cthulhu di Gou Tanabe, un opera che ammetto di non aver mai letto sotto altre lenti e che avevo il timore di leggere in versione manga per via di tutto quello che avevo sentito sui racconti di Lovecraft.

Molti amici ( ma anche alcuni di voi in privato) mi avevano suggerito, in passato, di leggere qualcosa dei fantastici racconti horror di Lovecraft, e devo ammettere che avevo iniziato con l’impresa.
Tuttavia a causa di una mia poca convinzione o forse, di un racconto che non mi aveva presa particolarmente, avevo abbandonato la fatica dopo poco tempo.

Il Richiamo di Cthulhu è arrivato sotto l’albero di Natale e quindi la spinta alla lettura è stata maggiore, complice il fatto che, come avete oramai imparato, se è fumettoso mi piace di più, ed eccomi qui a parlare di uno dei manga che mi ha preso di più di questo inizio 2021.

La mia paura nei confronti della paura disegnata (scusate il gioco di parole) è stata appianata dopo poche pagine dell’inizio dell’opera, e mi sono ritrovato a mangiare un volume che, mano a mano che proseguiva, mi rapiva sempre di più, fino al sentirmi triste per il finale dell’opera ed all’andare a cercare su internet se ci fossero altri racconti fatti da Gou Tanabe su Lovecraft.

Ed a quanto pare, ci sono. Quindi sai anche tu come andrà a finire no?
Mi sa che ne riparlerò prima o poi in questo blog, ma se anche tu hai letto qualcosa di Cthulhu o Lovecraft in formato manga e me lo vuoi suggerire, (o mi vuoi suggerire una storia in particolare da cercare) non avere timore ed anzi, aiutami!

Acquista Il Richiamo di Cthulhu di Gou Tanabe su Amazon.

Il Richiamo di Cthulhu di Gou Tanabe su Goodreads

Sono rimasto molto affascinato da questo rifacimento in formato manga de “Il Richiamo di Cthulhu”, seppur fossi molto titubante all’inizio della lettura per via del rapporto molto difficile tra incubo e disegno.

Gou Tanabe tuttavia sa il fatto suo, ed è stato capace di confezionare un prodotto davvero suggestivo, espressivo e pieno di immagini enormi che faranno fermare il lettore ad ammirare i dettagli di queste sue tavole. Dettagli che talvolta si mescolano volutamente ad un eccessivo uso del nero ed ad un elevata confusione visiva per sottolineare quelli che sono i momenti di confusione dei protagonisti della storia.

Il Richiamo di Cthulhu è un opera davvero mistica, capace di incuriosire già dalle sue prime pagine. L’ossessione per questo culto, la ricerca di risposte che porta a nuove domande, ogni pagina saprà spingere il lettore verso quella successiva fino alla conclusione folle e visionaria del racconto.

Gou Tanabe ha saputo giocare con le immagini, proponendoci un volume che, di fatto, è un crescendo di curiosità e dettaglio. Parte con un retino abbastanza classico per il manga, per poi aumentare la misura delle sue tavole nei momenti concitati e salienti della narrazione, proponendo nella parte finale sempre più doppie pagine con una sola grande immagine in grado di fare immergere il lettore nel mondo di Cthulhu e della sua follia.

L’edizione da collezione di Jpop è davvero bella e fa la sua figura nella libreria, tuttavia da lettere non è praticissima e talvolta risulta molto pesante, ma la qualità di stampa è davvero ottima.

Questa volta mi sono superato ed ho dato un bel 5/5 su Goodreads. Sono stato troppo buono?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.