I miei giorni fortunati (Animal Crossing Edition)

Come molti di voi sanno, ho una mezza dipendenza da Animal Crossing, quel simulatore di vita quotidiana tanto bello quanto puccioso e coccoloso. Sono un vero macho in fondo.

Il problema non è nemmeno mio, ma di questo splendido gioco che, con la sua semplicità e carineria e dolcezza, riesce a farti fare le solite quattro azioni per ogni giorno di vita sull’isola, ovvero: catturare insetti, pescare pesci, scavare fossili e piantare fiori.
Se poi siete fissati, anche il chiacchierare con i vostri vicini, ma questo è per i pochi eletti che si affezionano a dei pupazzini carini e animaleschi che verranno a vivere sulla vostra isola. Il mio preferito si chiama Bobo e sono sempre più convinto di avere una cimice nascosta nella console perché è letteralmente il mio Alter Ego virtuale, sia come Hobby che come pigrizia. Uguale.

Giorni Fortunati?

Cosa intendo con giorni fortunati in Animal Crossing? E’ presto detto.
Se in Animal Crossing (d’ora in poi uso AC per fare prima, non confondetelo con il titolo di Ubisoft però) si ripetono sempre le solite azioni, è facile pensare che anche gli obiettivi del gioco, le “missioni” siano legate al ripetere le medesime azioni per innumerevoli volte.

Pescare, scavare e catturare insetti servono, in primis, per completare un bestiario di animaletti che dovrete donare a Blatero, il gufo del museo, per poter arricchire il sapere e la conoscenza naturalistica di questa fantomatica e stratosferica isola, di cui siete il sindaco.
Tuttavia non saranno gli unici collezionabili del gioco, perché durante la vostra avventura scoprirete diverse cose che, piano piano, alimenteranno la vostra sete di collezionisti incalliti.

Parlando con i vostri cittadini, talvolta vi daranno degli schemi per creare nuovi oggetti (di cui dovrete recuperare i materiali per poterli fare) incontrerete nuovi “passanti” che daranno il via a nuove attività per l’isola o semplicemente che chiederanno un favore o una mano a fare determinate azioni in cambio sempre di oggetti o materiali. Insomma, un mondo tranquillo e rilassante dove di tanto in tanto succedere qualcosa di diverso.

I giorni fortunati sono quei giorni in cui tutto è possibile.
Sia chiaro, questa non è una guida che spiega come rompere le meccaniche di AC, ma ho notato che il gioco, di tanto in tanto, vi farà vivere dei giorni pieni di attività e fortuna.

Citando il mio Tweet qui sopra, vi ho fatto un esempio lampante, con il mio Alter Ego che, sotto lo sguardo da ganzo di Dodoardo, ha finalmente catturato il famigerato Marlin Blu.

Per chi non lo sapesse, il Marlin Blu su AC è un pesce che si cattura tutto il giorno ma solo al molo, con una probabilità molto bassa di cattura. Non sarà il più raro forse, ma erano mesi che tentavo di prenderlo senza rimediare altro che qualche Spigola.

Avevo abbandonato il gioco per vari problemi dovuti alla vita estiva, ed al mio rientro, ecco che il gioco mi ha premiato con dei giorni fortunati! Giorni in cui, per intenderti, ho catturato tutto il catturabile praticamente al primo colpo, quasi tutto nei due giorni successivi al mio rientro sulla mia cara Riposino (fantasia, creatività ed elasticità mentale nel trovare un nome cosi bello).

Ma la fortuna non si limitava certo a questo!

Battevo i sassi con la pala e salvano fuori i minerali d’oro, pescavo a caso nel fiume e saltavano fuori solo i pesci più costosi, aprivo i palloncini e mi arrivavano soldi o oggetti rari. Insomma, un paio di giorni davvero fortunati e che mi hanno fatto riattaccare come non mai a questo titolo.

Ora, non so se questa sia una pratica subdola all’interno della programmazione del gioco.
Per intenderci, non so se il gioco conti quanti giorni stai senza giocare e ti dia il contentino se torni alla carica, questo rimarrà un mistero per il Tumpai nazionale, che intanto però, si è goduto due giorni da mega fortunato nella sua bellissima isola.

A voi è mai successo qualcosa di simile?
Vi ricordo che se giocate anche voi ad AC, sono sempre pronto a fare nuove amicizie od a scambiare schemi e materiali!

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.